Centro Parco Geraci

Interesse: Centri Parco  
Indirizzo: Località Guado della Signora - Motta Visconti
Giorni e Orari di Apertura: Attualmente chiuso per ristrutturazione
Giorni chiusura: Nei mesi di Dicembre e Gennaio
Email:

Servizi offerti

 

Descrizione:

ATTUALMENTE IL CENTRO PARCO E’ CHIUSO PER CAMBIO GESTIONE

SI SEGNALA LA PRECLUSIONE AL PUBBLICO DELL’AREA DEL CENTRO PARCO GERACI.

Dal 7 gennaio 2019  e per un periodo di 120 giorni l’area del Centro Parco Geraci sarà preclusa al pubblico in quanto nell’ambito di un Progetto Life Natura TICINO BIOSOURCE, sono in corso  una serie di interventi  che hanno l’obiettivo  di creare una armonica alternanza di ambienti diversificati favorendo la colonizzazione di diverse specie di uccelli, anfibi,pesci ed insetti. Per conseguire questo risultato i lavori e i movimenti terra che sono in corso  sono finalizzati alla creazione di un canneto, di varie zone umide, di lanche, la realizzazione di un’area a prato arido, la ricostruzione di una marcita e la realizzazione di un sentiero natura con due osservatori per la fauna selvatica.

Il fondo denominato “Geraci” in località Guado della Signora – Lido di Motta Visconti – viene acquistato dal Parco del Ticino nell’anno 2003.  L’area di interesse botanico-forestale si estende su circa 100 ettari, di cui 44 adibiti a bosco e i restanti 46 a coltivazioni di pioppo (arboricoltura da legno) e seminativi.

Il Centro Parco Geraci comprende una ex casa padronale e un rustico adiacente opportunamente adibiti a servizio di accoglienza turistica e allo svolgimento di attività didattiche e ricreative.
Lo stabile principale, posto a fronte di un splendido esemplare di Quercia di Palude, accoglierà al suo interno un locale di ingresso adibito a centro informazioni e un secondo spazio destinato a sala proiezioni.
In prossimità di un fontanile a tre bocche, che dipinge un tipico ambiente seminaturale della bassa pianura, si erge il secondo stabile posto in vicinanza al fiume.
Il rustico è utilizzato come centro visitatori dotato di una sala riunioni fungeda base operativa per le atttività sportive. Gli spazi esterni sono allestiti con una piccola area pic-nic.

I percorsi naturalistici, che si snodano nell’area del Centro Parco, costeggiano il perimetro del fondo fino a raggiungere le macchie boscate di Pioppo Nero, Pioppo Tremolo, Salice Bianco e Ontano Nero tipiche delle zone umide delle sponde del Ticino.
Itinerari ad anello si dipartono dal sentiero principale e percorrono l’area più interna attraverso lanche silenziose, coltivazioni di Pioppo e boschi di Farnia, Robinia, Olmo Campestre e Ciliegio selvatico.
La presenza di rilevanti aree boscate e la vicinanza al fiume, apportano all’area un’importante valenza naturalistica da sostenere ulteriormente attraverso progetti di rimboschimento di alcune zone coltivate. L’importante azione di riconversione dei pioppeti esistenti a bosco, unitamente ad altre azioni di restauro ecologico (ricostruzione di prati stabili, sostituzione delle vecchie difese in cemento con nuovi interventi bio-ingegneristici, recupero di lanche e rami laterali, coltivazione di biomasse al fine di rendere il Centro Parco energeticamente autonomo) permetteranno di ristabilire gran parte dell’assetto originario dell’area contribuendo all’aumento locale della biodiversità.

Mappa:

Lascia un commento