Vigevano: alla scoperta del fiume azzurro… e le sue acque


mappa
Promoter: Studio Emys – www.studioemys.it
Livello: facile
Quota di Partecipazione:
Info e Prenotazioni: LAURA - 338.9737677 oppure scrivere all'indirizzo mail: info@studioemys.it

In mattinata visiteremo la CENTRALE IDROELETTRICA “Ludovico il Moro” edificata nel 1904, entrata in funzione nel 1906. Splendido edificio in stile Liberty racchiude ancora l’armonia dell’antico in contrasto con il moderno. Si seguir. il percorso dell’acqua all’esterno, naviglio Sforzesco, bacino di carico, condotte forzate e all’interno le turbine della centrale, che producono (da ben 108 anni!!!) energia elettrica per poi restituire l’acqua al Fiume Ticino, attraverso l’ampio canale di restituzione.
Un’occasione unica, per osservare da vicino la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile, in una struttura industriale inserita pregevolmente, nel paesaggio del Parco a pochi passi da Vigevano.
A seguire … tutti in carrozza: direzione Ayala, a bordo del trenino turistico JUMBOTRAIN!
Attraverseremo comodamente e dolcemente, la zona agricola del Parco Ticino, un paesaggio ricco di risaie, ottimo punto di avvistamento degli aironi e di caratteristiche cascine, tracce importanti della tradizione contadina del nostro territorio. In particolare osserveremo da vicino una marcita, coltura ormai rara di origine antica, ricca di storia e tradizioni. Risaie e marcite, entrambe colture tipiche della Lomellina, elementi naturalistici di pregio, ecosistemi ricchi di biodiversità …
Pranzo presso la sede dell’Associazione Amici della Lanca Ayala: tipiche casotte a poca distanza dal Fiume azzurro. L’ospitalità e l’incontro con i “tisinat”, sarà un’occasione importante per conoscere tradizioni e curiosità legate al Ticino, dalla voce e dalla memoria di chi lo vive quotidianamente, grazie al forte legame che da secoli c’è tra il Ticino e la sua gente.
Nel pomeriggio, l’incontro con un vero cercatore d’oro, che attraverso una dimostrazione pratica, racconti e aneddoti di questa antica e affascinante disciplina, ci aiuterà a capire l’amore e il rispetto verso il fiume azzurro così forte tra i suoi “abitanti”.
Possibilità di una breve (circa 20 minuti), ma affascinante, escursione in barca sul fiume, per poter godere del Parco Ticino da un altro punto di vista!
Una passeggiata sulle rive del fiume ci permetter. di scoprirne la geomorfologia e osservarne i frequentatori: pesci, uccelli acquatici e migratori, oltre alla rigogliosa vegetazione delle sponde. Per i più piccoli laboratori didattici sulla qualità dell’acqua con lo studio dei macro-invertebrati.
Nel pomeriggio, rientro con il trenino, e sosta presso l’Azienda Agricola Oca&Riso, dove si potranno acquistare i prodotti marchio Parco Ticino e osservare in piccolo, ma da vicino, la lavorazione del riso.

PROGRAMMA
ore 10.00 – arrivo alla Centrale Idroelettrica e visita guidata
ore 12.00 – tutti in carrozza … direzione fiume Ticino, Lanca Ayala
ore 13.00 – pranzo presso Gli amici della Lanca Ayala ;
ore 14.30 – attività sul fiume …
ore 16.30 – partenza per il rientro a Vigevano con sosta presso l’Azienda Agricola Oca&Riso

COSTI
– Guide per visita in Centrale: gratuite (finanziate da Enel Green Power)
– Guide naturalistiche EMYS: . giornata € 80,00 + IVA (1 guida ogni 25-30 persone)
– Jumbotrain: trasferimenti indicati nel programma € 70,00 fisso + € 5,00 a partecipante; per bambini fino a 10 anni € 3,00.

COSTO ATTIVITA’ E SERVIZI SUPPLEMENTARI
– Escursione in barca (i partecipanti devono avere pi. di 10 anni): offerta di € 5,00 a partecipante;
– Pranzo presso l’Associazione Amici della Lanca Ayala: men. prodotti tipici (antipasto, primo, secondo acqua e pane) € 12,00; per bambini fino a 10 anni € 8,00 (in alternativa: pranzo al sacco, a carico dei partecipanti, utilizzando gli spazi della Lanca Ayala con disponibilità di servizi igienici).