Wonderfood and wine

Il Bando “Wonderfood and wine” è stato promosso da Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, nell’ambito degli impegni assunti con l’Accordo di Programma per lo sviluppo economico e la competitività del sistema lombardo e in attuazione delle delibere n. 4219 del 23 ottobre 2015 e n. 6273 del 27 febbraio 2017, finanziano – con contributi a fondo perduto – progetti di rilievo regionale, nazionale e internazionale di promozione turistica legata all’offerta enogastronomica lombarda nell’ambito del progetto regionale Sapore in Lombardia.

 

L’APPETITO VIEN VIAGGIANDO… NEL PARCO DEL TICINO

Il progetto mira a valorizzare il territorio del Parco del Ticino (da Sesto Calende a Mezzanino Po comprendendo 47 Comuni) partendo dai progetti che il Parco ha avviato nel corso degli anni per l’Agricoltura Sostenibile, Il Turismo Verde e la Comunicazione Sociale.

Il progetto prevede di coordinare tutte le azioni per valorizzare i prodotti del MARCHIO PARCO DEL TICINO, promuovere il sistema dei sentieri e percorsi ciclabili (più di 600 km) delle VIE VERDI DEL PARCO, attraverso l’ideazione di proposte di EXPERIENZE giornaliere e pacchetti turistici a tema enogastronomico, la visita all’interno delle aziende produttrici e l’incontro con i produttori locali. Saranno organizzati eventi a tema sia all’interno della Città di Milano sia all’interno del territorio del Parco, coinvolgendo i Centri Parco nel loro ruolo strategico di trasmissione dei valori culturali e ambientali sulla popolazione locale. Sarà previsto il coinvolgimento dei ristoratori locali attraverso un’iniziativa che porterà alla realizzazione di menu tematici che prevedono l’utilizzo dei prodotti a km 0 utilizzando testimonial a valenza nazionale ed internazionale. Saranno organizzati eventi, workshop informativi e cene a tema in location prestigiose (Annunciata Abbiategrasso – Ville di delizia ecc) curate da chef stellati di fama nazionale ed internazionale con i quali il Consorzio ed il Parco del Ticino hanno già avviato programmi di collaborazione. Promozione delle iniziative attraverso contest, blogger conosciuti a livello nazionale ed internazionale ed un piano editoriale su riviste di settore nazionale ed internazionale.

Gli obiettivi principali in termini di mercati sono: incrementare le quote esistenti di visitatori italiani soprattutto dalle città più grandi limitrofe all’area del Parco e secondariamente verso la Svizzera e Germania.


Il capofila del progetto

Il Parco del Ticino

Il Parco Lombardo della Valle del Ticino nasce ufficialmente il 9 gennaio 1974…. da allora tanta strada è stata percorsa e tante sono le battaglie vinte. 

La chiusura delle cave in alveo, la regolamentazione sul taglio dei boschi, le norme sulla qualità e quantità delle acque…ma tante ancora le sfide aperte  da affrontare e da vincere.

Tra queste, quella di una protezione attiva del territorio che passa attraverso la sua valorizzazione e la sua riscoperta.

Molte le bellezze naturali presenti, a queste si accompagnano paesaggi incontaminati, monumenti storici ed architettonici di pregio e una rete di relazioni in grado di mostrare tutto questo al visitatore, unendolo in maniera virtuosa.

Centinaia di chilometri di sentieri, da percorrere in bici o a piedi, rappresentano il motore “naturale” per muoversi in ogni luogo, utilizzando semplicemente una carta geografica o, più comodamente, un’applicazione mobile sul telefonino.

Si può trascorrere così una ridente giornata, passando in poco tempo dai boschi di quercia e carpino del Lungo Ticino, alle verdi vallate agricole solcate da canali e da risorgive; per poi arrivare alle sponde storiche del Naviglio Grande e magari fermarsi, per uno spuntino o un pranzo, in un’azienda a Marchio Parco o in un locale convenzionato.

Questo a pochi minuti da Milano, in luoghi e situazioni che il Parco è riuscito a preservare e che ora sta cercando di valorizzare, perché è attraverso questa valorizzazione che si può compiere la sua opera decisiva: proteggere gli ambienti, naturali e storici, e metterli a disposizione della popolazione perché li possa conoscere, contribuendo, attraverso questa conoscenza a proteggerli per sempre dalla distruzione.


I partner del progetto

Consorzio Produttori agricoli Parco Ticino Scarl

Prima di essere un consorzio, la Produttori Agricoli Parco Ticino scarl è un idea, o meglio uno stile di vita, un nuovo modo di intendere e praticare l’agricoltura attraverso un binomio vincente: rispetto della natura e valorizzazione delle attività aziendali.

La filosofia è quella di coltivare i campi e di raccoglierne i frutti, senza distruggere la naturale fertilità dei terreni, praticando le rotazioni agrarie e rispettando la biodiversità e gli ecosistemi presenti.

Anche l’allevamento avviene nel rispetto dell’etologia degli animali, assicurando condizioni di vita che non portino ad infliggere inutili sofferenze e stress prodotti da allevamenti altamente intensivi.

Tutto questo per creare un paniere di prodotti che seppur prodotti con tecniche moderne, quelle consentite da un agricoltura sostenibile, riscoprono e ritrovano il sapore ed il profumo delle cose antiche: sapori e profumi che solo la tradizione agricola lombarda, attraverso l’amore per il proprio lavoro, ha saputo tramandare e conservare nel tempo, prodotti come i salumi, formaggi, cereali e farine macinate a pietra naturale, prodotti da forno, miele, vino e birre, frutta e verdure, conserve vegetali e tanto altro.

Lo scopo ultimo è quello di creare una rete di aziende agricole; per ora siamo 20 che coltiviamo oltre 3000 ettari di terreni con molteplici allevamenti di bestiame, in grado di promuovere, raccogliere e distribuire i prodotti, in grado di raggiungere ogni tipo di fruitore finale: dai ristoranti, agli enti pubblici, dalle scuole alle singole famiglie.

Tutti devono essere in grado di provare e scegliere i prodotti che possono arrivare sulle tavole e sulle mense in modo puntuale e con la giusta qualità.

 

Consorzio Italia Holiday Service

Sulla collina di Cajello a Gallarate (VA), dove un tempo c’era una piccola cascina con fienile, il Parco del Ticino ha avviato un progetto di ristrutturazione consistente (i cui lavori sono quasi ultimati) per creare una struttura polivalente, ampia e confortevole. La Cascina Montediviso deve la sua strategica posizione al collegamento con la rete dei percorsi ciclopedonali che si sviluppano a nord del Parco (rete ciclopedonale del Lago di Comabbio e Lago di Varese) e ad ovest con i percorsi ciclopedonali verso il fiume Ticino (passando per Malpensa). L’area è collocata su un rilievo quasi integralmente ricoperto da boschi ed offre l’accesso al Parco dei Fontanili, una Riserva Naturale di elevato valore naturalistico gestita dal Parco del Ticino in convenzione con l’associazione il WWF.

La gestione del Centro Parco di Monte Diviso è gestita dal CONSORZIO TURISTICO NAZIONALE ITALIA HOLIDAY SERVICE, il cui progetto prevede la promozione dei valori del Parco del Ticino, ovvero uno “Sviluppo sostenibile” che sappia tutelare la biodiversità e l’ambiente e al contempo la qualità della vita, attraverso la valorizzazione delle risorse presenti in loco e la fruizione del territorio a vantaggio soprattutto delle comunità residenti. Una conservazione dinamica e attiva dunque, che idealmente si concretizza in un Parco abitato, fruito e vissuto, ma sempre nel rispetto dell’ambiente.

Il CONSORZIO TURISTICO NAZIONALE ITALIA HOLIDAY SERVICE opera da oltre 15 anni nel settore culturale e turistico all’interno del sistema cooperativo che fa capo a Federcultura Turismo Sport di Confcooperative. L’attività primaria del Consorzio è di dare concretezza alla creazione di una rete di operatori turistici ed essere soggetto facilitatore per la creazione di collaborazione ed interscambio professionale tra i propri associati.

 

Consorzio dei Comuni dei Navigli

Il Consorzio rappresenta un territorio ambientalmente pregiato, ricco di cultura e storia. 
Per le loro peculiarità ambientali, storiche e culturali, i territori del Parco Agricolo Sud Milano, del Parco del Ticino e dei PLIS dell’Ovest Milano, si presentano come un insieme di luoghi in cui l’acqua, l’agricoltura, le aree naturalistiche e i monumenti storici rappresentano una risorsa educativa ed turistica ancora da esplorare.

Il ruolo del Consorzio nel settore di valorizzazione e promozione turistica del territorio si traduce in una serie di attività e prodotti che brevemente vengono illustrati.

  • Il Calendario di eventi e manifestazioni “Tra Navigli e Ticino”.
  • La promozione tramite i canali di comunicazione dell’Ente (stampa locale e nazionale, sito web e newsletter) degli eventi e delle iniziative a carattere comunale e sovracomunale.
  • La progettazione e organizzazione di itinerari turistici (per gruppi, itinerari didattici e itinerari religiosi).
  • L’organizzazione e promozione di iniziative volte alla valorizzazione del territorio e alle tradizioni ad esso legate.

Il Consorzio si occupa dell’organizzazione di itinerari turistici che permettono una conoscenza ancora più approfondita del territorio attraverso la visita alle eccellenze che lo caratterizzano abbinata all’esperienza della navigazione sul Naviglio Grande. Lo scopo degli itinerari è quello di offrire a migliaia di turisti che visitano ogni anno il nostro territorio, un prodotto a pagamento di qualità ed in grado di soddisfare tutte le loro aspettative ed esigenze. Le visite sul territorio sono realizzate grazie alla collaborazione delle Amministrazioni Comunali, delle associazioni, enti locali e privato, che si impegnano a mettere a disposizione spazi e tempo per accogliere il turista.

Lo scopo dell’attività di promozione turistico-ambientale, è quello di offrire prodotti unici e di qualità e una opportunità di crescita per i Comuni che partecipano al progetto.

 

eGuide Multiservizi Srl

E’ un’azienda dedicata al mondo della promozione turistica territoriale innovativa, specializzata nella creazione di software, sistemi di prenotazione online, marketing digitale ed off-line, filmati multimediali, servizi di management per la creazione dei contenuti esperienziali e piani di marketing turistici.

Attraverso il know how acquisito, eGuide sta realizzando una piattaforma innovativa di fruizione turistica smart su piattaforme web e mobile su scala nazionale.

Le nostre competenze sono aumentate nel tempo grazie all’impegno del nostro staff nel saper affrontare nuove sfide e sviluppare in maniera innovativa progetti sempre più complessi, tra queste vi sono la gestione dei sistemi di prenotazione online di oltre 100 hotel nazionali ed internazionali e la fornitura di servizi di consulenza ed assistenza specifici quali: Destination Management System (selezione, implementazione, formazione degli operatori e loro operatività); contrattualistica fornitori e clienti; creazione di prodotti turistici territoriali e corso di formazione sulle modalità di creazione delle proposte di turistiche e loro composizione secondo la normativa esistente; progettazione del sistema di qualità del servizio d’accoglienza turistica e gestione operativa dell’Informazione ed accoglienza turistica per i visitatori; definizione e sviluppo del prodotto-destinazione; piano di marketing e comunicazione e posizionamento sul mercato; piano strategico di commercializzazione della meta turistica a breve e a medio termine.


Calendario degli eventi wonderfood and wine:

14/06/2018 – Il riso, dono degli dei